Dopo la firma del Capo dello Stato di venerdi scorso, il decreto legge che prevede la chiusura di 31 tribunali in Italia tra cui anche quello di Bassano, è definitivo (D.Lgs 07/09/2012). Le azioni di sensibilizzazione, compresa l’ultima lettera nella quale si invitata il Ministro Severino a rendersi conto con i propri occhi a Bassano della struttura che stava chiudendo, non sono giunte a destinazione.

Più di una volta gli amministratori romani hanno manifestato lontananza e disinteresse verso i numeri meritori e la situazione paradossale che il territorio pedemontano ha dimostrato con lettere, approfondimenti tecnici e studi.

Quindi il tribunale di Bassano chiude! ….ma forse no! Dipende infatti da come si gestirà la situazione nei prossimi mesi.

Le azioni quindi non si fermano qui. Il Comitato Spontaneo assieme all’amministrazione e alle categorie economiche studierà ora una controproposta realizzabile per portare nuovamente il tribunale nel territorio bassanese, forte dell’impossibilità tecnico-logistica della sede di Vicenza di ospitare i numeri e le pratiche bassanesi.

Nelle prossime settimane è prevista una riunione plenaria con tutti gli interessati, cittadini compresi.

Leggi la notizia su Bassanonet

Annunci